Crea sito

Serie TV – Da Vinci’s Demons

Di fronte a un futuro incerto, Leonardo da Vinci, un giovane torturato da un ingegno sovrumano, lotta contro coloro che usano la storia per sopprimere la verità. Considerato un eretico per voler smascherare le menzogne della religione, e un ribelle per i suoi tentativi di sovvertire una società elitaria, questo eroe armato solo del proprio genio emerge come una forza inarrestabile che solleva un’epoca buia spingendola verso la luce. Verso un mondo in cui il pensiero e la fede non sono un’imposizione ma una libertà

Tutti lo ricordiamo come un uomo in là con l’età, all’apice del successo, a Firenze o a Roma poco importa, Leonardo Da Vinci è, nell’immaginario collettivo, l’anziano con barba lunga e lo sguardo di un individuo di certo fuori dal comune. Ambientata, naturalmente, nell’Italia del XV secolo, The Da Vinci’s Demons propone un adattamento televisivo incentrato sulla vita del grande Leonardo. Serie questa che ripercorre, certo in romanzata per quanto riguarda molti episodi, la giovinezza del grande pensatore, inventore e chi più ne ha più ne metta, fiorentino. Conoscendo, personalmente, abbastanza bene la vita del Da Vinci, la produzione sembra aver riproposto fedelmente il suo pensiero, in netta contrapposizione con le idee dell’epoca, che sia scaglia, molte volte senza peli sulla lingua quasi a sfidare l’eresia che avrebbe potuto condurlo al rogo, contro il Papa stesso e tutto il sistema ecclesiastico. Un Leonardo questo, interpretato magnificamente da Tom Riley, irriverente, scontroso ma che dimostra di essere anche un buon amico, con un buon cuore nonostante sia perseguitato, e da qui il titolo, dai demoni che lo rendono un individuo diverso, unico, rispetto a quella gente comune, chiamiamola pure così, quasi intimorita dalla sua figura da arrivare a emarginarlo. È questo quello che trapela nelle 3 stagioni andate in onda dal 2013 al 2015, l’emarginazione. Le domande che la serie stessa sembra voler proporre allo spettatore va di pari passo alla vita, alle scelte e alla via che conduce il Da Vinci sulla strada che lo rende quella leggenda che oggi è. Quale prezzo sei disposto a pagare per la tua diversità? Fin dove puoi spingerti quando tutto e tutti ti sono contro? Molto spesso ho valutato negativamente la chiusura di una serie troppo presto, e 3 stagioni potrebbero giustificare ciò, ma questa volta ritengo giusta la scelta della produzione che ha deciso, all’apice del successo della serie stessa, di chiudere un lavoro eccellente che consiglio vivamente di guardare.

Punteggio:

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.