Ritorno alla normo calorica

Dopo la positiva esperienza di cui vi ho parlato la settimana scorsa, oggi vi racconto il mio ritorno alla dieta normo calorica. Dopo ben 35 gironi lontano da essa, è stato un vero e proprio toccasana ritornare a quella normalità che ormai mi accompagna da anni. Devo ammettere che a mancarmi non sono stati tanto i cosiddetti sgarri ma quell’equilibrio alimentare derivante da una dieta sana, completa e equilibrata. Le sensazioni di equilibrio sono arrivate pressoché subito. Nonostante ben bilanciata, la chetogenica porta comunque a instabilità alimentari, tra cui il calo drastico degli zuccheri, cosa che mi ha portato più sonnolenza che spossatezza. Dopo una settimana dal ritorno alla normalità, la situazione è cambiata in positivo. Mi sono ritrovato a vivere un’estate migliore rispetto a quelle del passato. La spossatezza si è ridotta drasticamente (grazie anche a un integratore di cui vi parlerò nelle prossime settimane), i carichi in sala pesi sono aumentati, cosa mai accaduta prima nel periodo estivo, la reattività nel corso della giornata è stata pressoché identica a quella del periodo invernale. Insomma, ho solo note positive da illustrarvi. Grazie al ritorno alla normo calorica, anche il mio peso, calato di circa 5kg in 35 giorni, sta tornando ad aumentare. Punto al ritorno, nel medio – lungo periodo, al peso di partenza, circa 70kg, sperando di riuscire a mantenere le stesse percentuali di massa grassa aumentando gradualmente quella magra. Il prossimo step, programmato per il 2023, è l’ulteriore taglio della massa grassa intorno al 12%. Vi aggiorno.  

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.