Buone vacanze! Il blog va in pausa

Anche quest’anno il blog si ferma per l’estate. È stato un anno pieno, condito da quel corona virus che ha rivoluzionato le nostre vite. Per quanto mi riguarda, il periodo di fermo mi ha permesso di affrontare in maniera diversa un po’ tutto. Lettura; scrittura; allenamento, tutto è stato rivoluzionato. Ho ripreso a studiare le lingue, arrugginite nell’ultimo periodo. Ho trovato nuove idee, sia per il blog che per nuovi romanzi. Ad aprile avrei dovuto, finalmente, presentare La leggenda di Leon a Roma, una presentazione che rincorro da un po’ di tempo ma, per colpa di questo grosso imprevisto, è arrivato l’ennesimo rinvio. Porto pazienza, sono qui a scrivere, sto bene e non posso lamentarmi. C’è tanta gente che in questi mesi ha vissuto un vero e proprio calvario, i malati tanto quanto i loro familiari, a cui va un grosso abbraccio, seppur digitale. Per il primo anno, da quanto il blog è online, sono riuscito a completare il percorso dedicato a la rubrica Le mie recensioni presentando solo libri. Questo vuol dire che un miglioramento, per quanto riguarda il numero di testi letti, c’è stato. Ho in mente di pubblicare un paio di ebook nei prossimi mesi. Non sono romanzi bensì brevi saggi dove vi presento argomenti che abbiamo già trattato su questo portale. Sono stati migliorati e arricchiti, insomma, ho dato loro una nuova linfa. Ho ripreso la mia Teoria sulla lettura, pubblicata lo scorso 24 giugno; il mio punto di vista sul vampiro, tra le altre cose argomento della mia tesi, per arrivare fino a Ettore Majorana, personaggio che ho analizzato, come sempre a puntate, dando alla vita del fisico siciliano una sfumatura molto diversa da quella a cui la storia ci ha abituato. Continuerò, anche nel corso di questa estate, ad allenarmi a casa. Credo sia necessario continuare a testare nuovi approcci, cosa che la vita frenetica pre virus, uniti a un po’ di pigrizia e, diciamolo pure, a quella confort zone che una struttura come la palestra è in grado di dare mi avevano precluso. Spero di poter passare, e lo auguro anche a tutti voi, una estate tranquilla, condita da tanti libri, nuove idee, buone notizie e allenamenti sempre migliori. Beh, credo sia arrivato davvero il momento dei saluti. Passate tutti una buona estate, fatelo in compagnia dei vostri affetti più cari e…non dimenticate i libri. Buone Vacanze!

 

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.