Streghe – La magia nera

La magia nera è tradizionalmente considerata come la capacità di un mago di comprendere e controllare un potere maligno e soprannaturale.È spesso associata all’occultismo e al satanismo

Wikipedia

Questa è la visione che tutti, ma proprio tutti, hanno nei confronti della magia nera e di chi ne usufruisce in modo da poter fare del male al prossimo. La definizione non mi trova completamente d’accordo quindi pongo una domanda su cui andremo poi a discutere:

Cosa ha fatto l’individuo adesso oggetto alla magia nera per meritarsi il dolore e il castigo, che molto spesso ha portato lo stesso alla morte, che questa pratica gli ha conferito?

Credo sia questo il punto da cui partire. Come ho detto per la magia bianca all’interno dell’articolo della settimana scorsa, bisogna valutare causa ed effetto prima di additare un individuo come strega, donna del demonio o con altre definizioni simili. Saper utilizzare elementi presenti in natura, così come le streghe erano maestre, significa poterle plasmare a seconda delle esigenze. Se da un lato questi elementi vengono utilizzati per curare e dare conforto le stesse possono essere trasformare in armi di difesa da tutti i soprusi che le donne dell’epoca, ma che anche quelle dei giorni nostri potrebbero utilizzare a mo’ di difesa visto la cronaca, subiscono costantemente. Il declassare la donna è sempre uno stato un must accettato, di buon grado o meno, dalle stesse ma…cosa succede nel momento in cui alcune di loro si ribellano al gioco del padre padrone? Quell’uomo che decanta tanto dio ma che si pone sempre e solo come un dio sadico a sua volta? Ecco che la questione della stregoneria viene fuori prepotentemente. Oggi grazie all’evoluzione della medicina sappiamo come si comportano determinate piante e quali effetti possono avere sull’uomo. Portatori d’incubi e deliri in molti casi sono queste, o più elementi mescolati tra loro, a fare gridare al demonio comunità e continenti interi scatenando, come ben sappiamo, quella caccia alle streghe che di sangue innocente ha macchiato questo mondo. È questa la mia visione della magia nera, usata non a scopo di ricatto, lucro o per semplice divertimento da donne sadiche e in combutta con il demonio ma come difesa dai troppi soprusi lavati, in molti casi, di conseguenza con il sangue.

Armando

Precedente La pazienza è la virtù dei…risultati duraturi Successivo Stephen King – The dome

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.