Serie TV: Merlin

Merlino, un giovane ragazzo del villaggio di Eldor (al di fuori del regno di Camelot), vive tranquillamente nel suo villaggio senza mai imparare a usare i suoi poteri con incantesimi e parole magiche, essendo tanto potente da usare la magia anche senza formule magiche; un giorno però sua madre lo manda a Camelot affidandolo al saggio medico di corte, Gaius, affinché Merlino riceva uno scopo per i suoi doni durante la vita adempiendo al suo destino, quale che esso sia

Da secoli sul conto del famosissimo Mago Merlino, Re Artù, Morgana, Camelot e i cavalieri della tavola rotonda si è scritto di tutto e di più. Leggende su leggende hanno riempito libri e, nel corso del XX secolo, pellicole sia per il cinema che per la televisione dando chiavi di lettura classiche e non. Con la serie televisiva britannica Merlin, andata in onda dal 2008 al 2012, ci hanno regalato ben 5 stagioni davvero interessanti. Forse il titolo della serie rischia di essere fuorviante in quanto Merlino è sì il protagonista ma affiancato da tanti personaggi tutti buoni per svolgere il ruolo di primo attore. Merlin ha un’impronta nettamene diversa da quelle viste in passato. Qui si analizza la vita del grande mago e del futuro Re – Condottiero facendo vivere allo spettatore la loro adolescenza. Un periodo di vita fatta d’insicurezze, costretti a confrontarsi con un modo dove la magia è bandita ma che torna prepotentemente a Camelot. A colpire lo spettatore è la vicinanza al quotidiano su cui gli sceneggiatori hanno improntato la serie. Ci ritroviamo vicini a questi grandi personaggi leggendari. Mai prima d’ora si è assistito alle tribolazioni personali, alle paure che hanno condito la loro vita adolescenziale tanto quanto hanno fatto con noi. Vedere leggendari personaggi affrontare tali situazioni dà allo spettatore, di tutte le età, un barlume di speranza per quanto riguarda il futuro. Sembra una sciocchezza vista così ma, credetemi, una serie come questa può accendere l’ingegno e la sicurezza in ognuno di noi. Una chiave di lettura che mi ha lasciato piacevolmente colpito sin dalla prima puntata.

Punteggio:

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.