Licia Troisi – Le guerre del mondo emerso (trilogia)

Dubhe è la ladra più giovane e abile di tutta la Terra del Sole quando la Gilda degli Assassini decide di farne una schiava pronta a uccidere a comando. Ma nonostante la maledizione che si porta addosso, lei non diventerà un’assassina, diventerà una guerriera. Perché sono tempi di guerra quelli che attraversa il Mondo Emerso, quarant’anni dopo la sconfitta di Aster il Tiranno. Da una parte Dohor, Cavaliere di Drago e re della Terra del Sole, conduce senza pietà la sua conquista di tutte le Terre Emerse. Dall’altra, la Gilda degli Assassini è decisa a riportare in vita Aster e il suo culto sanguinario. Mentre si profila una funesta alleanza tra loro, il Consiglio delle Acque è indebolito e impotente. Solo Dubhe sarà capace di prendere in mano il suo destino e quello dell’intero Mondo Emerso, e di lottare fino all’ultima battaglia per la pace di un nuovo regno

Sono passati ormai tanti anni da quando mi è capitata sotto mano questa trilogia di Licia Troisi. Trilogia che a sua volta ha un prequel, formata da altrettanti libri, chiamata “Le cronache del mondo emerso”. Una fantastica avventura fantasy, finalmente, tutta italiana. Anche la nostra penisola pullula di appassionati del genere. I lettori forse fin troppo spesso ignorano le potenzialità che gli scrittori italiani hanno in chiave fantasy, esportando nella maggior parte dei casi questa tipologia di romanzo. C’è, però, da spezzare una lancia in loro favore. Gli editori italiani, così come il mercato nazionale, sembra sottovalutare il genere. La Troisi ha creato un mondo a sua immagine e somiglianza. Certo ha attinto dal passato in un certo qual modo ma sembra, allo stesso tempo, aver conferito la nomea dell’eroe a un personaggio diverso dal solito. Sappiamo bene che questo aggettivo, fin troppo spesso, viene relegato al mondo maschile. Si, è principalmente questo a risaltare agli occhi del lettore. Dubhe è infatti la protagonista assoluta di tutta la trilogia. Una donna cui è stato consegnato lo scettro di regina della storia fin dalle prime pagine. La scrittrice sembra voler mettere subito le cose in chiaro. La Troisi va in controtendenza dimostrando come anche la donna in chiave fantasy – action può dire la sua non solo come scrittrice ma anche come protagonista stessa del romanzo. Un’avventura da vivere tutta d’un fiato tra colpi di scena, intrighi e personaggi delineati con una maestria cui solo pochi sono in grado di conferire. Chi ama il genere non può non passare dalle vicende del mondo emerso. Licia Troisi e i suoi personaggi non vi deluderanno di certo.

Punteggio:

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.