Il mio allenamento estivo

Come ogni estate, nel periodo luglio – agosto, ridimensiono un po’ le mie sedute di allenamento. Questo non significa che intensità e volume vengano a loro volta intaccate da ciò. Dalle classiche 4 sedute di allenamento a settimana, che per tutto l’anno porto avanti, ne tolgo una per permettere al corpo un recupero migliore. Quest’anno ero molto indeciso su come sviluppare il programma per questo periodo. Classico monofreqeunza? 3 total body? Multifrequenza modificato in base alle sedute a disposizione? Alla fine ho optato, su consiglio di un amico, che ringrazio, di programmare l’allenamento così:

Giorno 1 – Upper Strength

Giorno 2 – Lower Strength

Giorno 3 – Total body

Forse un po’ da pazzi ma tutto sommato non potevo optare per una combinazione migliore. I due allenamenti dedicati alla parte superiore e a quella inferiore mi hanno permesso di mantenere alto il volume di allenamento intensificandolo durante la seduta di total body che si è rivelata fondamentale per completare un’ottima routine allenante. Ho mantenuto tutto sommato il mio classico multifrequenza adattandolo al periodo di caldo intenso, cosa che mi porta ad avere una pressione molto bassa, senza perdere nulla in termini di resa. Credo possa essere un’indicazione valida per chiunque voglia continuare ad allenarsi anche in estate. Un approccio in ogni caso da provare per chiunque si alleni in maniera classica cambiando di conseguenza quella routine all’allenamento stravolgendola completamente, cosa che non può far altro che stimolare il corpo in positivo.

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.