Gli aminoacidi ramificati (BCAA)

Altro integratore questo al centro di una vera e propria caccia alle streghe. Come per le proteine, cui questi sono strettamente legati, il discorso e la loro funzione è più semplice e immediata di quanto si possa immaginare. Infatti, gli aminoacidi ramificati contengono al loro interno nient’altro che 3 degli aminoacidi essenziali:

Leucina

Isoleucina

Valina

 

Questi sono contenuti in alimenti quali per esempio pollo e tonno. Niente di più e niente di meno. Anche gli aminoacidi ramificati, come del resto tutti i prodotti che rientrano nella nomea d’integratore, come già accennato più volte, non sono altro che mezzi di completamento della nostra alimentazione. Gli aminoacidi ramificati, conosciuti anche come BCAA, non vengono utilizzati esclusivamente da frequentatori di palestre. Questi li utilizzano in modo da poter integrare questi nutrienti, come fonte energetica prima di un allenamento o come supporto atto a prevenire il catabolismo, processo quest’ultimo preso da sempre sotto gamba. La causa principale del catabolismo è la malnutrizione in questo caso innescato da una scorretta alimentazione, mal curata da parte dell’atleta che non considera il cibo importante tanto quanto l’allenamento. Oltre ai benefici già citati, i BCAA forniscono un grosso contributo nell’attenuazione dei dolori muscolari causati dall’allenamento. Cosa questa di non poco conto per chi frequenta assiduamente le strutture sportive ed ha bisogno quindi di recuperare ed essere in piena forma nel più breve tempo possibile. Alla luce di queste considerazione appaiono quanto mai errate le solite “leggende da spogliatoio”. Leggende che vedono anche questo integratore come bacchetta magica da sventolare, capace di creare magie e di conferire all’atleta i risultati eccezionali che esso predilige all’inizio del suo percorso. Integratore allo stesso tempo da sempre sotto processo, demonizzato a cui si attribuiscono, erroneamente, la causa di problemi di salute. Considerazioni queste ultime che non solo non stanno né in cielo né in terra ma che sono in netta contrapposizione con le reali caratteristiche di un prodotto che tutto può fare tranne che creare di questi problemi.

Armando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.